Um poema traduzido para italiano (inclui áudio)


il sogno di un’empatia impossibile
discorso illeggibile come la tua volontà
lo sproloquio usurato del poeta vecchio e tonto

sai come comunicare il mio dolore
come se fosse tuo di diritto e
intanto
la vita termina qui
dove cominci a pronunciarti

in quel momento io in carne ed ossa sono appena
un irresistibile errore di calcolo
nella geometria corretta e complessa dell’universo
come se il mio destino non fosse quello di plasmargli l’aspetto
come se l’amore non fosse possibile
nel silenzio assoluto di me e di te
come se nel silenzio io non ti dicessi
tutte le cose belle che spereresti di udire
e che senza dubbio ti sono dovute

il mio silenzio
sai
lui dice cose talmente profonde e vere
che nemmeno io so di averle dentro di me
e tuttavia lui le pronuncia
con un’eloquenza piena di significato

ascoltarlo
ascoltarmi
richiede una certa dose di fiducia
richiede una certa dose di amore
o di insanità

come cogliere un fiore
e subito dopo sfogliarlo
come se lui nella sua interezza
non fosse sufficientemente bello
come se ci fosse un altro senso oltre al di là dei petali
e non è che non ci sia

per questo fermati
e
ascolta quello che ti dico di seguito
in questa poesia







______
Silvia Panceri frequenta o mestrado em línguas e literaturas estrangeiras na Universidade de Milão e nutre um gosto muito especial pela poesia. No âmbito de um trabalho académico, realizou esta belíssima tradução para italiano de um meu poema que aqui partilhei há algum tempo. À jovem e promissora tradutora, agradeço a honra da escolha, bem como a gentileza de ter cedido a sua tradução e a respetiva gravação (na sua própria voz) para publicação neste espaço.


Outros artigos que poderão interessar-lhe: